Il Sole 24Ore Radiocor

ag radiocor

 

Guardia di Finanza: maxi sequestro a Brescia di falsi Grappa e Brandy

16 set
Un'inchiesta portata avanti dall'Agenzia delle Dogane e dalla Guardia di Finanza ha portato al sequestro a Brescia di 236mila litri di prodotti alcolici. Si tratta di alcol destinato alla produzione di grappa, whisky, sambuca e rum per i quali le Fiamme Gialle hanno riscontrato irregolarità nella corretta indicazione Igp oltre a difformità rispetto alle norme Ue e all'evasione fiscale. Nell'inchiesta sono coinvolti anche depositi fiscali in Spagna.
"Ringraziamo le istituzioni competenti – commenta Antonio Emaldi, presidente di Assodistil, l'associazionec dei distillatori italiani – perché le prime vittime delle frodi e del traffico illecito di alcol sono gli operatori onesti. Ecco perché rinnoviamo la nostra volontà di collaborare con gli organi di controllo e le forze dell'ordine. Va sottolineato - ha continuato Emaldi - che il sequestro ha riguardato prodotti illegali già confezionati e distribuiti alla GDO, che avrebbero creato danni economici rilevanti a tutte le aziende del comparto che lavorano nel rispetto delle leggi e dei consumatori".
Infine il presidente di Assodistil ha sottolineato come "oggi con il decreto 747, che regola l'imbottigliamento della grappa nel luogo d'origine, abbiamo un'arma potente contro i tentativi di
contraffazione della nostra acquavite e in genere sui prodotti ‘Made in Italy", come l'Ig Grappa ed il Brandy italiano. Grazie al ministero delle Politiche agricole, all'Agenzia delle Dogane e alla Guardia di Finanza, vige un sistema di verifiche assai rigoroso, che non ha eguali in tutta Europa".

Facebook Twitter Google+ Pinterest
×

Log in

×

EU Spirits IG: Hello Grappa! Reg. UE 1144/2014
Bando di gara Organismo di Esecuzione
Competitive open procedure for the selection of Implementing Body