Industria alimentare, nuova assicurazione sanitaria contro i rischi del Covid-19

Industria alimentare, nuova assicurazione sanitaria contro i rischi del Covid-19

Nuova copertura sanitaria contro il Coronavirus per i dipendenti delle aziende dell’industria alimentare. A garantirla, il Fondo Fasa (il Fondo Assistenza Sanitaria Alimentaristi promosso e gestito da Federalimentare e FAI CISL, FLAI CGIL e UILA UIL) in collaborazione con Unisalute.

La copertura, denominata “Diaria per COVID-19”,  entrerà a far parte dell’attuale Piano Sanitario del Fondo come garanzia aggiuntiva, applicabile dal 1° gennaio 2020 e fino al 30 giugno 2020, salvo eventuali proroghe. L’obiettivo è quello di fornire un aiuto economico ai lavoratori dell’industria alimentare positivi al virus attraverso una diaria, sia in caso di ricovero sia in caso di isolamento domiciliare. Tra i vari strumenti che saranno messi a disposizione a partire dai prossimi giorni anche un numero verde dedicato, con un medico in grado di fornire indicazioni ai beneficiari 24 ore su 24 e un sistema che consentirà agli iscritti al Fondo di effettuare una visita specialistica virtuale.


Di seguito il testo del Comunicato del Fondo Fasa:

 

COMUNICATO PER TUTTI GLI ISCRITTI, DIPENDENTI E RELATIVI NUCLEI FAMILIARI ISCRITTI AL FONDO FASA

NUOVA COPERTURA SANITARIA PER EMERGENZA CORONAVIRUS DAL 1° GENNAIO 2020

In questo periodo di grave emergenza sanitaria che sta coinvolgendo tutti noi ed in maniera particolare le imprese ed i lavoratori dell’industria alimentare, che con grande senso di responsabilità stanno garantendo la produzione e l’approvvigionamento del cibo per il nostro Paese, il Fondo FASA ha messo in campo tutte le proprie risorse per offrire nuove soluzioni di sostegno e di protezione per tutti gli iscritti, dipendenti e relativi nuclei familiari iscritti al Fondo e in particolare per coloro che sono colpiti da Coronavirus. I

n collaborazione con UniSalute, il Fondo ha messo a punto una nuova copertura sanitaria “Diaria per COVID-19” che entrerà a far parte dell’attuale Piano Sanitario del FONDO FASA come garanzia aggiuntiva applicabile a far data dal 1° gennaio 2020.

L’obiettivo è quello di fornire un aiuto economico agli iscritti positivi al virus, attraverso una diaria, sia in caso di ricovero sia in caso di isolamento domiciliare. Nell’allegato 1 al presente comunicato riportiamo il dettaglio della nuova copertura, valida per tutti gli iscritti al FONDO FASA, dipendenti e relativi nuclei familiari iscritti. Siamo convinti che questa soluzione possa rappresentare davvero un aiuto in più per farci sentire ancora più vicini agli iscritti in un momento di grande difficoltà.

Il Presidente François Tomei


Allegato1: dettaglio Nuova copertura che verrà inclusa nell’attuale Piano Sanitario Fondo FASA

DIARIA PER COVID 19

  • Per l’attivazione della garanzia è necessario il referto del tampone che attesti la positività al virus COVID-19, rilasciato dalle Autorità competenti su conferma del Ministero della Salute e/o dell’Istituto Superiore di Sanità.  In caso di ricovero presso strutture pubbliche individuate per il trattamento del virus dal Ministero, l’Assicurato avrà diritto a un’indennità di € 40,00 per ogni notte di ricovero per un periodo non superiore a 50 giorni all’anno (si specifica che la giornata di ingresso e dimissione costituiscono un’unica giornata ai fini della corresponsione della diaria).
  • Qualora, secondo le prescrizioni dei sanitari e con attuazione delle disposizioni in esso contenute, si renda necessario un periodo di isolamento domiciliare, a seguito di positività al virus, l’Assicurato avrà diritto a un’indennità di € 40,00 al giorno per ogni giorno di permanenza presso il proprio domicilio per un periodo non superiore a 14 giorni all’anno. La diaria giornaliera per isolamento domiciliare verrà corrisposta anche qualora l’Assicurato non abbia preventivamente subito un ricovero. La copertura è valida fino al 30 giugno 2020. Si valuterà eventuale proroga in base all’evoluzione della situazione di emergenza

La copertura è valida fino al 30 giugno 2020. Si valuterà eventuale proroga in base all’evoluzione della situazione di emergenza.


Download comunicato

Istruzioni per il Videoconsulto o il Teleconsulto con i medici Unisalute

Documentazione inerente la richiesta di prestazioni per Covid-19