La Grappa Ig protagonista del tavolo di dialogo Ue-Thailandia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Grappa IG è tra le quaranta Indicazioni Geografiche italiane al centro dell’ottavo tavolo di dialogo Ue-Thailandia sulla proprietà intellettuale che si terrà il prossimo 4 marzo 2021 nell’ambito degli accordi bilaterali internazionali. Un’iniziativa per promuovere e, soprattutto, proteggere le eccellenze europee e italiane, a partire da quelle certificate. Sono 171 le Indicazioni geografiche europee al centro dell’incontro, di cui 40 quelle Made in Italy. Nel corso dell’evento si parlerà di ‘proprietà intellettuale’, di eccellenze e di originalità, asset fondamentali per tutelare i prodotti e i prodotti agroalimentari di punta del nostro Paese, da sempre tra i primi in Europa per esportazioni di prodotti certificati e garantiti.

La grappa IG, spirito europeo

Ancora una volta la Grappa IG è al centro dei grandi accordi internazionali. Negli anni è stato fatto molto per promuovere uno dei prodotti più antichi in Italia, ormai conosciuto in tutto il mondo. Con il progetto Hello Grappa! American Dream ora in corso, prosecuzione della prima edizione di Hello Grappa iniziata nel 2017, AssoDistil è riuscita ad attrarre diversi milioni dai fondi europei e a valorizzare il prodotto tra i consumatori finali e gli addetti ai lavori. Dal 1° marzo, inoltre, la Grappa IG sarà tra i prodotti tutelati in Cina. Grazie al tavolo di dialogo Ue-Thailandia, si rafforzerà ancora di più l’importanza di disporre all’interno dell’Unione europea di marchi di eccellenza come la Grappa Ig.

Comunicazione e tutela: gli asset fondamentali per un corretto commercio internazionale

Il tavolo di dialogo Ue-Thailandia, fa parte di uno dei tanti punti degli accordi bilaterali per il commercio internazionale. Ormai i concetti di esportazione e importazione sono superati: i prodotti di tutto il mondo sono acquistabili in ogni paese, in ogni angolo della terra. Proprio per questo c’è bisogno di fare comunicazione e tutelare i prodotti, soprattutto quando questi costituiscono delle eccellenze del territorio, come la Grappa IG, eccellenza italiana. L’obiettivo del tavolo di dialogo sarà proprio questo: rafforzare il legame tra l’Europa e i prodotti dei paesi membri, tutelandoli e promuovendoli correttamente, senza svilire il significato e l’importanza dei territori dai quali derivano.