L’aumento delle auto a benzina rende il bioetanolo sempre più necessario

L’aumento delle auto a benzina rende il bioetanolo sempre più necessario

L’ultimo report di ACEA, Associazione Europea dei Costruttori di Automobili, conferma che i motori a benzina sono largamente i più venduti in Europa nel 3 trimestre 2019, con oltre il 59.5% delle nuove immatricolazioni.

 

Questo dato conferma il trend in atto dal 2015 , quando le auto alimentate a benzina rappresentavano appena il 44% delle vendite. In termini di parco circolante nel continente, secondo ACEA circa il 54% è alimentato a benzina.

Ciò significa che per raggiungere gli obiettivi al 2030 fissati dal Green Deal comunitario sarà necessario introdurre percentuali sempre crescenti di bioetanolo sostenibile così da ridurre significativamente le emissioni nei motori a benzina.

Il bioetanolo sostenibile già oggi riduce infatti le emissioni di gas clima-alteranti di oltre il 70% in media e rappresenta l’unica soluzione disponibile e sostenibile per la decarbonizzazione immediata dei trasporti, senza alcuna necessità di apportare modifiche ai motori delle automobili circolanti.