Mazzetti d’Altavilla tra degustazioni e riscoperta delle proprie “Radici”

Mazzetti d’Altavilla tra degustazioni e riscoperta delle proprie “Radici”

La grapperia più antica del Nord-ovest protagonista a Golosaria in Monferrato con visite guidate e degustazioni, e sul mercato col lancio della nuova linea di Grappe “Radici”

 

“7.0” di Mazzetti d’Altavilla (foto: Paolo Bernardotti). In copertina: Castagnole, vigneti di Ruchè (foto: Paolo Bernardotti)

Periodo di fervente attività per Mazzetti d’Altavilla, storica distilleria del Monferrato, che ha conquistato per il secondo anno consecutivo il Best Gold in occasione della 37ª edizione del Premio Alambicco d’oro promosso dall’Anag-Associazione nazionale assaggiatori grappa e acquaviti, grazie alla sua Grappa invecchiata”7.0″.

In questa Grappa di singolo vitigno Ruchè Barricata si fondono due obiettivi: esprimere al meglio tutto il patrimonio di tradizione insito nella grapperia più antica del Nord-Ovest e proiettare l’azienda nel futuro guardando ai giovani e ad un pubblico non necessariamente già conoscitore di grappe e distillati.

Continuando a perseguire questo duplice scopo, Mazzetti d’Altavilla ha da poche settimane lanciato la nuova linea “Radici”, composta da tre grappe in purezza che derivano da altrettanti vitigni storici, 100% piemontesi: Grignolino, Ruchè e Malvasia di Casorzo. Tali distillati sono proposti nella loro versione giovane proprio per permettere al degustatore di ritrovare le caratteristiche più peculiari di queste grappe “di territorio”.

E a proposito di territorio, la distilleria sarà protagonista del festival “Golosaria in Monferrato”, che per due fine settimana consecutivi (sabato 12 e domenica 13 e sabato 19 e domenica 20 settembre) farà tappa  in cima alla collina di Altavilla Monferrato, con appuntamenti all’insegna della scoperta dell’arte della distillazione, proprio nel periodo di arrivo delle prime profumate vinacce dalle aziende vitivinicole piemontesi.

I visitatori potranno vivere svariate esperienze: dalle visite guidate gratuite (con partenza alle 10, 11.15, 15.30 e 17, su prenotazione, per poter favorire le massime condizioni di sicurezza), alla degustazione en plein air del sigaro Toscano in collaborazione con il Club dell’ADT che proporrà abbinamenti con i distillati monferrini; senza dimenticare le Colazioni nella Caffetteria, i Light Lunch delle domeniche (con piatto tipico e calice di vino o acqua a 8 euro cadauno), gli Aperitivi in Terrazza Mazzetti (10 cadauno) fino all’esperienza completa di menù degustazione al Ristorante Materia Prima. Per tutte le giornate (dalle 9 alle 18.30) la sede proporrà degustazioni guidate di distillati e si potranno inoltre visitare la Cappella Votiva La Rotonda e la mostra fotografica “Il Monferrato nello Spirito”.

Tutti i servizi di visita, aperitivo, light lunch e pranzo, per garantire la sicurezza dei gentili ospiti ed evitare affollamenti, sono proposti su prenotazione al tel. 0142/926147 o via e-mail scrivendo a eventi@mazzetti.it