Monitor AssoDistil n.6

Monitor AssoDistil n.6

Il bollettino di monitoraggio normativo-istituzionale AssoDistil. N.6 / 4-8 maggio 2020

 

Pubblicato Regolamento Delegato (UE) 2020/592 della Commissione

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’UE il Regolamento Delegato (UE) 2020/592 della Commissione del 30 aprile 2020 recante “Misure eccezionali a carattere temporaneo in deroga a talune disposizioni del regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per affrontare la turbativa del mercato nei settori ortofrutticolo e vitivinicolo causata dalla pandemia di Covid-19 e dalle misure ad essa legate” che è consultabile al seguente link.

In particolare, per quanto di interesse della categoria, è disciplinata all’articolo 3 la misura della Distillazione di Crisi, richiesta a gran voce dai produttori vitivinicoli e da AssoDistil in rappresentanza del comparto dall’inizio della crisi.

In attesa di vedere come questa misura sarà declinata in ambito nazionale, è positivo che le norme europee consentano che essa possa essere finanziata con fondi sia nazionali che europei e che anche i distillatori possano potenzialmente essere beneficiari di un sostegno.

Nelle prossime settimane verrà emanato il Decreto Ministeriale che ne disciplinerà l’applicazione.


 

Nuove direttoriali dell’Agenzia delle Dogane in tema di denaturazione dell’alcol

Sono state emanate la Determinazione Direttoriale dell’Agenzia delle Dogane n. 131130 / RU del 30 aprile 2020 e le relative Istruzioni Operative in materia di denaturazione generale.

La determinazione consente che per tutta la durata dello stato di emergenza legata al Covid-19 la denaturazione dell’alcole destinato alla vendita per essere impiegato tal quale in esenzione da accisa come prodotto disinfettante possa essere effettuata facendo ricorso, in via alternativa, a tre distinte formule appositamente individuate, che si aggiungono temporaneamente al c.d. eurodenaturante.

Le sostituzioni ammesse sono le seguenti:

  • dell’alcole isopropilico con l’alcole terbutilico o con l’acetato di etile, rispettivamente nelle concentrazioni 1,0 litri per ettolitro anidro ovvero 3,0 litri per ettolitro anidro;
  • del metiletilchetone (MEK) con l’acetone nella concentrazione di 1,0 litro per ettolitro anidro.

La direttoriale disciplina anche la circolazione dell’alcole denaturato che viene circoscritta al territorio dello Stato. Il trasferimento del prodotto dovrà avvenire con la scorta del DAS, che riporterà il tenore effettivo in alcole etilico dell’etanolo sottoposto a denaturazione nonché la gradazione dell’alcole denaturato rilevata con l’alcolometro.


 

Pegno Rotativo su bevande spiritose a IG e altri prodotti alimentari

La legge di conversione del Decreto Cura Italia (Legge 27/2020) all’articolo 78 2-duodecies ha introdotto un nuovo tipo di pegno rotativo (disponibile al seguente link)

La norma recita: “I prodotti agricoli e alimentari a denominazione d’origine protetta o a indicazione geografica protetta, inclusi i prodotti vitivinicoli e le bevande spiritose, possono essere sottoposti a pegno rotativo, attraverso l’individuazione, anche per mezzo di documenti, dei beni oggetto di pegno e di quelli sui quali il pegno si trasferisce nonché mediante l’annotazione in appositi registri”. A questo pegno si applicano gli artt. 2786 ss. c.c. sul pegno mobiliare in quanto compatibili (comma 2-quaterdecies). È quindi introdotta una nuova forma di garanzia reale a cui è possibile fare ricorso al fine di accedere al credito.

L’operatività del nuovo istituto segue due binari differenti, secondo quanto disposto dal comma 2-terdecies. Per i prodotti per i quali già ora vige l’obbligo di registrazione nel Sistema informativo agricolo nazionale (SIAN) le annotazioni previste dalla nuova norma si eseguono nel SIAN: per questi prodotti, in particolare quindi per i vini DOC e DOCG, l’istituto pare quindi immediatamente applicabile (salvo l’aggiornamento tecnico dei registri telematici). Per ogni altro prodotto un decreto del Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali, da emanare entro 60 giorni, dovrà definire la disciplina dei relativi registri.

Questa ultima ipotesi si applica alla IG Grappa ed alla IG Brandy Italiano e nelle prossime settimane il MIPAAF, in collaborazione con AssoDistil e con le alte associazioni di categoria coinvolte, si dovrà dotare di regole semplici e certe che consentano di poter utilizzare questo ulteriore strumento di garanzia agevolmente, facilitando l’accesso al credito.


 

Nuovo Capo di Gabinetto MIPAAF

È stata ufficializzata oggi la nomina del dottor Onelli come nuovo Capo di Gabinetto del MIPAAF; il dott. Onelli è un dirigente di lungo corso della Pubblica amministrazione ed ha rivestito importanti ruoli di responsabilità presso il Ministero del Lavoro e la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

 


Guida produzione disinfettanti

AssoDistil ha predisposto una breve guida contenente le informazioni e indicazioni normative da seguire per la produzione di disinfettanti. È possibile consultare i documenti nell’area riservata del nostro sito.