Per Bottega nel 2018 crescita e investimenti

Per Bottega nel 2018 crescita e investimenti

Distilleria Bottega ha chiuso il 2018 con una crescita del 6% e un fatturato di quasi 60 milioni di euro. L’export ha inciso per l’85% con una distribuzione che ha toccato 132 paesi. Germania, Regno Unito, Canada, Benelux e Giappone sono i mercati principali, ma nel corso dell’anno sono mancate le aperture di altri mercati lontani come Mongolia, isole Fiji e Sierra Leone.

Gli investimenti fatti nello scorso anno sono stati importanti e hanno dato grandi risultati. Tra questi l’acquisto e la ristrutturazione del nuovo Centro Logistico situato a Fontanafredda, in provincia di Pordenone. Il capannone di 12.000 mq., è destinato alla logistica e, attraverso un controllo diretto dei processi post-produttivi, garantisce alla clientela italiana ed estera un servizio qualitativamente superiore.

Inoltre dalla fine del 2018 a Valgatara, nel cuore della Valpolicella, è in piena attività la nuova cantina Bottega. La storica struttura in pietra a vista è stata completamente ristrutturata, ma ha mantenuto pienamente lo stile tradizionale e con esso la testimonianza della passione che da sempre la anima. Qui vengono prodotti l’Amarone DOCG, il Ripasso DOCG e il Valpolicella Classico DOCG.

Continua infine a gonfie vele il progetto Bottega Prosecco Bar, che ripropone in diverse location il concept rivisitato del bacaro veneziano. Oltre a svariati piatti della cucina italiana, tradizionali cicheti e innovative proposte finger food, vengono serviti in abbinamento al Prosecco e agli altri vini Bottega. Ai 14 Bottega Prosecco Bar già esistenti nel mondo, nel 2019 è già stata pianificata l’apertura di altri 4.